STORIA

Neve, bianco, luce

In occasione della IX Edizione di “Cadeaux al Castello”, il Castello di Limatola si veste di bianco, di luce… forte, brillante, di luccichii, di fantastiche ed abbaglianti luminarie.
Quest’anno il tema quindi sarà il bianco, il colore della purezza, dell’innocenza, della neve, del freddo, ma anche il colore della saggezza, il colore dei re, delle divinità, degli angeli… della felicità.

“Dal cielo tutti gli angeli
Videro i campi brulli
Senza fronde né fiori
E lessero nel cuore dei fanciulli
Che amano le cose bianche.
Scossero le ali stanche di volare
E allora discese libere libere
La fiorita neve.”
(Saba)

Il bianco è anche il colore che ci fa pensare ai Paesi del Nord, alla Scandinavia, alla Norvegia, alla neve, al Castello di Ghiaccio di Frozen… E nel bosco incantato del Castello di Limatola entrerete nella magia fiabesca insieme ad Elsa, ad Anna, ad Hans, ad Olaf e lì si fermerà il tempo… In tutti gli allestimenti degli spazi espositivi aleggerà il candore norvegese… Nella sezione FOOD il “fil rouge” sarà la Cultura del biologico. Prodotti sostenibili, venduti direttamente dagli stessi produttori. Seppure in un clima di festa, attraverso questo evento viene divulgata una nuova filosofia di vita più salutare e rispettosa dell’ambiente. Gli stand propongono prodotti sia campani che nazionali ed internazionali con chiara evidenza della loro origine, degli ingredienti utilizzati e dei metodi produttivi adoperati. È possibile assaggiare di tutto, dai fichi essiccati ripieni cilentani, ai formaggi dei pascoli del Matese, alla pasta di Canapa, al cioccolato di Modica, al dolce ungherese e tanto altro ancora. “Cadeaux al Castello” propone anche un’ampia scelta di accessori natalizi, oggetti di design, ceramiche, gioielli, antiquariato, artigianato dell’Associazione “Fare medievale”, sete di San Leucio e prodotti di vario genere. È il regno dell’artigianato e della creazione di manufatti, dei laboratori “open air”… Inoltre per grandi e piccini ci saranno numerosi spettacoli dal vivo, Giocolieri, Trampolieri, Giullari di Spade, Sputafuoco, Zampognari, Maghi, Teatrini di marionette, personaggi luminosi, cantori, buffoni di Corte, elfi , “The White Carols Band”, Gospel, ecc ecc… E l’incanto continua con l’allegro e panciuto Babbo Natale, che vi aspetta nel suo castello incantato circondato da elfi, cantastorie, libri di favole, vecchie calze piene di leccornie. Se poi volete gustare le prelibatezze della cucina del nostro chef Executive Giuseppe Spina e i succulenti dolci degli chef Federico ed Enrico Sorrentino, vi invitiamo a visitare i nostri punti ristoro:

  • · “Biancolatte Cafè”
  • · La Pizza a portafoglio…di Napoli l’orgoglio
  • · La pasticceria del Castello
  • · “Il rifugio del Cervo bianco”: arrosti con contorni e tagliere con zuppa
  • · Stinco e polenta della tradizione Vichinga
  • · “Shop & Eat – Concept Tavern”- Ristorante à la carte
  • · Il Cuoppo innevato di mare e di terra
  • · La pasta coi fiocchi
  • · Gli arrosti del Norvegese
  • · Una frolla, una riccia e…una Krapfen
  • · Northern food&drink: würstel con crauti e bretzel, polpette e purea
  • · “In Gotica” – La caffetteria letteraria
  • · Crepes & Waffle: i pasticci di Olaf

Dedico l’impegno e la passione profusi nell’organizzare la IX Edizione di “Cadeaux al Castello”, così bianca, brillante e sfavillante, a tutti i nostri ospiti che verranno a farci visita, a mio marito Stefano per l’amorevole supporto quotidiano, ma soprattutto a mio figlio Tonio per il fervore, la serietà, la vivacità con i quali ha collaborato con me, a mia figlia Piera per l’attenta partecipazione e al nostro ineguagliabile STAFF!

Pina Martone Sgueglia